Fonti Alternative

agosto 2, 2019. by

ENERGIA : TOSCANA : REALIZZAZIONE DELLA VALORIZZAZIONE DELLE FONTI ALTERNATIVE PER SCOPI ENERGETICI

Costruzione della “Fattoria Eolica Cutigliano Loc. Doganaccia (Pistoia)”Firenze 24 aprile ’01

Nel comune di Cutigliano, Loc. Doganaccia, (sulla base di una proposta dei Verdi Toscani e della Montagna Pistoiese, sulla quale l’amministrazione comunale ha lavorato positivamente accogliendola e facendola propria) verrà costruito il primo impianto regionale di produzione di energia elettrica tramite aerogeneratori.

Il sito individuato dalla società Italbrevetti, su lavoro di studio, progettazione e valutazione di impatto ambientale della LOGO WINDKRAFT di Francoforte sul Meno, è una porzione di superficie a crinale della Loc. Doganaccia nel territorio del comune di Cutigliano, proprio per le caratteristiche ottimali che presenta, ossia buona morfologia del terreno e viabilità, alta ventosità costante per portata e velocità, assenza di vincoli storici e architettonici assoluti, presenza nelle vicinanze di una cabina di trasformazione, minimo rischio di impatto ambientale e di inquinamento acustico.

Finalmente anni di ricerca su generatori eolici ha dichiarato FABIO ROGGIOLANI, capogruppo dei VERDI in Consiglio Regionale anche paesaggisticamente compatibili possono dare i loro frutti.

In questa occasione vorrei ricordare che l’impegno degli assessori verdi della Toscana, Claudio Del Lungo nella passata legislatura e Tommaso Franci in quella attuale, segnano un punto di svolta per l’energie alternative in Toscana e un’indicazione di percorso per molti nostri crinali.

I Verdi Toscani sono molto soddisfatti di essere tra gli ideatori e i promotori di questo investimento importante sia per natura ecologica che economica che si sta realizzando nel Comune di Cutigliano e si augurano che sia solo l’inizio di una progressiva trasformazione dei metodi di produzione dell’energia e che si proceda sempre più verso l’utilizzazione delle energie pulite per la produzione di energie atossiche per le comunità e per il pianeta, realizzando nel territorio toscano il proprio contributo all’ applicazione del trattato di Kyoto.

L’impianto della Fattoria Eolica, costituito da torri eoliche a tre pale, produrrà energia elettrica pulita sia per autoconsumo della popolazione locale che per poter essere rivenduta al gestore della rete elettrica nazionale (GRNT) per l’eccedenza di produzione.

Ma oltre ai risultati economici il progetto intende realizzare anche obiettivi ecologici molto importanti, quali la produzione pulita dell’energia e la riduzione massimale delle emissioni di inquinanti e di gas serra. Infatti nella Fattoria Eolica per una produzione di 35.000.000 di Kwh si evitano:

35.000 tonnellate di CO2 (anidride Carbonica) annue

49 tonnellate di SO2 (anidride Solforosa) annue

66,5 tonnellate di NO2 (ossidi di Azoto) annueufficio stampa

Gruppo VERDI Toscana Democratica

E-mail: [email protected]