Metodo Bovicom

febbraio 13, 2019. by

Di fronte all’esplosione del morbo della “mucca pazza” riemerge l’esigenza di un metodo non facilmente aggirabile per riconoscere la storia della vita degli animali dall’ allevamento fino al momento dell’arrivo sulla nostra tavola.

Il Gruppo Verdi ­ Toscana Democratica in Consiglio Regionale dopo aver presentato un metodo innovativo per dare certezza ai consumatori e il giusto valore a tutti quegli allevatori (particolarmente numerosi in Toscana) che hanno scelto la strada della qualità, che si chiama BOVICOM , annuncia che tale sistema è stato adottato su decisione del Direttore del Ministero delle Politiche Agricole.

E’ stata deciso l’avvio di una sperimentazione che darà risposte certe

nel mese di febbraio negli allevamenti toscani di Borgo San Lorenzo, Badia Tedalda e in alcune stalle della Valdichiana.

Il BOVICOM consiste in una marcatura

sull’orecchio dell’animale di un piccolo oggetto in materiale sintetico a forma e dimensioni di una conchiglia. Sulla parte superiore di tale “conchiglia” è stampato ad inchiostro indelebile e in bassorilievo il codice alfanumerico attribuito all’animale; l’interno della “conchiglia” può essere vuoto oppure contenere un dispositivo elettronico di tre generi diversi, a seconda delle esigenze dell’allevatore e che, in collegamento con un pc di tipo portatile, registra tutti i dati dell’animale e ne localizza gli spostamenti.

In questo modo è possibile fare un passo avanti nella tracciabilità della carne bovina anche se, secondo noi, la vera tracciabilità della carne bovina sulla nostra tavola è solo quella di far riferimento a produzioni provenienti da stalle biologiche.

I Verdi sostengono da sempre l’esigenza di allevare tutti gli animali senza farine con contenuto di carne.

Inoltre altro aspetto importante è l’assenza di OGM e la valorizzazione di tutti coloro che promuovono un allevamento che rispetta il benessere degli animali ma senza ricorrere al supporto della chimica procedendo secondo le regole naturali dell’allevamento biologico.