Contro La Depressione

febbraio 1, 2019. by

Una grande lotta contro la depressione !!!!!

Occorre, come spesso avviene in campagna dopo un raccolto distrutto, dopo aver pianto dalla rabbia e dall’impotenza , rimettersi a cercare con pazienza i motivi del fallimento e correggerli per non morire di fame la stagione successiva.

In particolare quando il raccolto è biologico il rischio è maggiore, spesso non basta avere una buona semente, ma bisogna seminarla al momento giusto e nella terra disposta ad accoglierla.

Il terreno incontrato in campagna elettorale era davvero bello, non per altro abbiamo rinnegato un pò noi stessi per aiutare la raccolta di tutta la comunità, ma il nostro orto è rimasto spoglio.

Interrogarsi e far lavorare cervello e fantasia come propone un ottimo intervento di Claudio Del Lungo sul forum, interrogarsi innanzi tutto rispettando il meraviglioso impegno di tanti verdi e socialisti che ci avevano sperato in qesta semina e ci avevano buttato tutto loro stessi nonostante l’ handicap di un pessimo simbolo, nonostante aver regalato il nome rutelli alla sola margherita, nonostante……

Errori e generosità, le intuizioni splendide della Grazia Francescato e il suo dilettantismo nella direzione politica, le intuizioni e i risultati eccezzionali del miglior ministro dell’agricoltura del dopoguerra insieme al compianto Marcora insieme ai suoi eccessi di protagonismo nella formazione delle liste al proporzionale. La straordinaria abilità diplomatica alle trattative dell’uninominale di Stefano Boco insieme al coraggio di rinnovare di Maurizio Pieroni partendo da se stesso. La solita colpevolissima disorganizzazione nazionale e l’incapacità di utilizzare risorse umane enormni disponibili ma non comprese nella romanità imperante. La dolcezza e la grandezza di Fouad Allam come la dolcezza ela grandezza delle nostre idee ormai protagoniste assolute e vive senza di noi a rappresentarle.

Diciassette tra deputati e senatori che si sono conquistati il posto con grandi vittorie in collegi spesso rischiosi e difficili e che garantiranno la presenza verde nel futuro parlamento.

Intanto volevo dirvi questo, ho fatto campagna elettorale impegnando giorno e notte pur partendo da alcune critiche come registrate sul forum sull’evolversi del girasole. Credo che quel bambino non è cresciuto perché non ha speranza di vivere ma perché lo abbiamo alimentato male e nel primo mese e mezzo ha fatto il calo e ancora non ha ripreso a crescere.

Mi auguro di sentire critiche e proposte specie da chi è sempre stato coerentemente contro l’operazione ma non gli ululati di chi ha aspettato che morisse o magari lo hanno aiutato a morire per pasteggiare sulla carogna, anche perché il bambino ,trasformato in fretta e furia in un’orrida bicicletta non è morto.

Ma in particolare sono vive e vegete le nostre battaglie che sono state il sale della terra del centrosinistra toscano e che diverranno il sale della terra della futura coalizione di opposizione che ci auguriamo venga ancora guidata da Francesco Rutelli. Siamo un solo piccolo pezzo della coalizione, ma ne restiamo un elemento insostituibile.

Oggi ancora più di sempre convintamente VERDI

Fabio Roggiolani