Educazione Bilingue

gennaio 20, 2019. by

Il Rapporto di T.Grando

Può essere fonte di riflessione anche per i non addetti ai lavori il recente “Rapporto sulla esperienza di autovalutazione dell’educazione bilingue realizzata dalle scuole medie della Valle d’Aosta nell’anno scolastico 1999-2000”.

Il rapporto, elaborato e redatto da T. Grando in qualità di esperta esterna del Comitato tecnico consultivo che ha appunto il compito di valutare periodicamente l’educazione bilingue nelle nostre scuole medie, è accompagnato da riflessioni e proposte del Comitato stesso ( ricordo che solo in questo grado di scuola si prevede per legge un apposito organismo che svolga l’opportuna e importante funzione di monitoraggio e valutazione).

Oltre a specifici settori metodologico-didattici che qui non interessano, il rapporto evidenzia vari aspetti significativi non solo dell’educazione bilingue, ma di tutta la realtà della scuola media valdostana, con le sue luci e le sue ombre:

· il “fervore” di progettualità, con una grande variabilità di tempi e di modi, con cui le scuole praticano l’educazione bilingue: se ne ricava, secondo l’esperta, “una certa sensazione di dispersività”;

·